Rocca del Passo
25 Ottobre 2018
Monte Mao
17 Novembre 2018
Mostra tutto

Sant’Anna di Valdieri – Desertetto

l'Asta Sottana

 

 

 

 

Mercoledì 14 Novembre 2018

 

Oggi sono solo e vado a percorrere un sentiero che mi mancava e che traversa sopra l’abitato di Sant’Anna di Valdieri in valle Gesso. Si tratta di un tracciato che percorre per un tratto il sentiero del Lou Viol que Parla, un interessante percorso con pannelli esplicativi e con il codice QR, che inquadrato con uno smartphone porta ad una pagina internet dove viene spiegato quello che si vede. Si raggiungono vecchi tetti ormai abbandonati ma testimoni di un antico vivere in queste zone, dove anche il più piccolo fazzoletto di terra veniva coltivato per il proprio sostentamento. Si continua poi in salita in una bella pineta fino a sbucare su una strada forestale che sale da San Bernardo di Desertetto. Il ritorno invece percorre il sentiero che traversa sopra i salti di roccia che sovrastano la provinciale per Sant’Anna.  L’escursione non è lunga e si può tranquillamente percorre in mezza giornata, al cospetto dell’incombente mole dell’Asta Sottana.

Avvicinamento: si risale da Borgo San Dalamazzo la provinciale per Valdieri, si prosegue fino alla rotonda per Entracque dove si continua in direzione di Sant’Anna e Terme di Valdieri. Raggiunto il paese si parcheggia alle ultime case in corrispondenza della partenza del sentiero per il rifugio Livio Bianco.

Itinerario: seguendo le indicazioni si imbocca il sentiero per il Livio Bianco che sale ripido tra le case inoltrandosi nel Vallone della Meris. Si prosegue sulla bella mulattiera per il rifugio fino ad incontrare dopo circa 20 minuti di cammino l’itinerario del Lou Viol che svolta a destra. Lo si segue e in breve si raggiungono i Tetti Bariau dove troviamo il primo dei numerosi pannelli esplicativi. Si prosegue in salita e con alcune svolte si raggiunge un pulpito dove sulla sinistra si stacca (ometto) il tracciato per il Monte Merqua, percorso qualche anno fa con un altra escursione. Si prosegue in leggera salita fino a sbucare su un panoramico poggio, proprio a ridosso di Sant’Anna. Il tracciato prosegue adesso in discesa con numerosi tornanti fino a raggiungere i Tetti Bartola con il sul bel forno. Lou Viol prosegue adesso in discesa sulla destra ritornando a Sant’Anna; si continua invece in salita sulla sinistra inoltrandosi in una bella e ripida pineta. Si sale con numerose svolte, si passa sotto ad un appuntito torrione per poi traversare verso est sul tracciato adesso meno ripido. Si sbuca così fuori dalla pineta, nel punto più in quota dell’escursione e su una forestale che giunge da Desertetto. Si continua quindi su questa strada in leggera discesa fino ad abbandonarla per seguire a destra un vecchio sentiero ormai abbandonato (piccola palina gialla). Si svolta quindi a destra e poco dopo a sinistra seguendo un tracciato più ripido segnato con alcuni vecchi segni blu, fino a sbucare sul prato all’arrivo del vecchio skilift di Desertetto. Senza raggiungerne la partenza si svolta subito a destra sul prato per imboccare poco dopo il sentiero in piano che raggiunge i Tetti Fiandra. Si continua sulla strada asfaltata di accesso per poi abbandonarla quasi subito e scendere a destra per una traccia che porta sulla vicina sterrata in discesda verso Tetti Paiuss e Pistola. Dopo pochi metri si svolta a destra per raggiungere i vicini Tetti Liuset e di qui per un sentiero il cui imbocco è poco visibile si scende su un’altra sterrata che sale dalle borgate sottostanti. Volendo si può anche proseguire in discesa sulla sterrata di prima senza passare per i Tetti Luiset, per poi svoltare a destra più in basso sulla sterrata menzionata prima. Si continua quindi in leggera salita e poi con alcuni saliscendi fino ad una palina indicatrice sulla sinistra del sentiero che scende diretto sulla provinciale. Lo si lascia per proseguire invece sulla strada e raggiungere poco oltre un altra palina a sinistra, questa volta giusta, che segna l’imbocco del sentiero di ritorno. Si segue quindi questo bel sentiero che con un traverso in leggera discesa raggiunge i Tetti Bastianet e la provinciale del fondovalle. Non resta quindi che seguire la strada asfaltata che in circa 1,5 km riporta a Sant’Anna e all’auto.

poco sopra Sant’anna

 

si svolta a destra

 

a tetti Bariau

 

l’Asta Sottana

 

verso valle

 

sul sentiero

 

a tetti Bartola

 

nella pineta

 

verso l’alta valle

 

qui si abbandona la forestale per Desertetto

 

verso Tetti Luiset

 

si imbocca il sentiero a destra della casetta

 

sulla sterrata di ritorno

 

imbocco sentiero di ritorno

 

sul sentiero di ritorno

 

Tetti Bastianet

 

si sbuca sulla provinciale

Please follow and like us:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RSS
Follow by Email
Facebook
Twitter