Traversata del Monte Bracco

Bracco-Boves

 

tab

 

Mercoledi 24 Febbraio 2016

Continuiamo nei nostri percorsi invernali in bassa quota per andare oggi alla coperta della Montagna di Leonardo,il Monte Bracco. Mi trovo con mio fratello e con Marcello per raggiungere il paese di Sanfront all’imbocco della valle Po. Andiamo a lasciare un auto al Santuario di Devesio,situato poco prima del paese arrivando da Revello,per poi raggiungere la Vecchia Centrale nella frazione Rocchetta,tra Sanfront e Paesana.

partenza dalla Vecchia Centrale

partenza dalla Vecchia Centrale

 

Lasciata l’auto nel parcheggio vicino alla costruzione e in un area di giochi per bambini ci incamminiamo seguendo le indicazioni per Balma Boves. Saliamo per la bella mulattiera per raggiungere poco dopo le Case Forano,raggiungibili anche in auto per una sterrata. Seguendo sempre il sentiero attraversiamo in leggera discesa per giungere a Balma Boves un caratteristico sito situato sotto una grande roccia strapiombante che funge da copertura alle vecchie costruzioni.

 

uno sguardo alla Cima Ostanetta

uno sguardo alla Cima Ostanetta

 

sul bel sentiero

sul bel sentiero

 

 

a Balma Boves

a Balma Boves

 

P1100469 copia

 

Oltrepassato questo luogo,sede anche di un museo,continuiamo sulla traccia che traversa verso un rudere e inizia a salire decisa verso il costone sovrastante. Poco oltre ci immettiamo nel sentiero che proviene diretto da Case Forano e svoltando a destra in salita continuiamo fino alla Rocca la Casnà,un caratteristico e panoramico roccione sede di alcune incisioni rupestri.

 

P1100487 copia

 

incisioni rupestri

incisioni rupestri

 

Continuando sempre sulla bella traccia passiamo sotto a delle imponenti pareti e lasciati prima sulla sinistra e poi sulla destra altri sentieri giungiamo nella Comba Reinaudo poco sotto il rifugio Mulatero.

 

indicazioni

indicazioni

 

Raggiunto il rifugio che lasciamo sulla destra proseguiamo sulla ripida sterrata in direzione nord,verso la cima principale del Monte Bracco,la Croce di Envie.

 

uno sguardo al Viso

uno sguardo al Viso

 

la nostra meta

la nostra meta

 

Seguiamo sempre la sterrata che abbandoniamo poco oltre a un colletto per seguire il sentiero che sale direttamente in cima. La raggiungiamo poco dopo e nei pressi della grande croce ci fermiamo per una pausa. Ero stato su questa cima l’inverno scorso, sempre con mio fratello e con Anto ma seguendo un itinerario più lungo che parte da Revello.

 

sulla cima

sulla cima

 

La giornata è bella ma è previsto un peggioramento in serata. Riprendiamo il cammino senza fermarci molto a causa dell’aria frizzante e ripercorriamo il tragitto di salita fino al rifugio Mulatero dove ci fermiamo per una pausa più lunga e mangereccia.

 

al Mulatero

al Mulatero

 

Continuiamo scendendo leggermente per fare una visita anche alla vicina Croce di Sanfront. Riprendiamo adesso il sentiero segnato che in discesa sul versante sud passa alla Fontana dell’Orso in direzione della Rocca Piston. Lasciamo sulla destra il sentiero che scende diretto verso l’agriturismo Miravidi,passando sotto le falesie di arrampicata e proseguiamo in traverso verso sinistra fino a raggiungere l’ampio costone che scende a Moretto.

 

P1100519 copia

 

Qui lasciamo a destra la traccia che taglia il versante sud verso il nostro percorso di salita e continuiamo in discesa sul costone fino a raggiungere il Santuario Devesio e l’auto lasciata in precedenza.

 

a Devesio

a Devesio

 

Traccia GPS

Statistiche

Video traccia

 

 

 

Rispondi

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com