Punta di Peirafica

Sabato 1 Ottobre 2011

Questa estate non finisce mai.Oggi andiamo a fare una gita non molto lunga,vogliamo essere a casa non troppo tardi perchè andiamo a Mondovì a vedere il Boulder Contest,una gara di arrampicata su blocchi artificiali dove sti “giovani”fanno dei bei numeri.

La Punta di Peirafica è ideale perchè con l’auto si arriva al Pont de Peirafique già quasi a 2000 metri per cui il dislivello risulta minore

si entra nel lariceto

Dall’auto si segue un sentierino che in poco tempo entra in un lariceto non troppo fitto: dopo circa 45 minuti si attraversa il sentiero che arriva dalla Rocca dell’Abisso e porta alla Bassa di Peirafica. Seguiamo invece quello che sale al lago inferiore di Peirafica ma poco prima di raggiungerlo abbandoniamo la traccia per salire alla bellemeglio nel pietroso vallone. Non ci sono tracce se non alcuni sporadici e neanche corretti ometti. Arriviamo comunque sul pendio finale che in breve ci porta sulla panoramica cima

il pendio finale

Il Panorama è grandioso,c’è una bella lumionosità e si vede dalla Corsica al Rosa. La Rocca dell’Abisso è lì vicinissima,come pure il basso i laghi di Peirafica

la Rocca dell'Abisso

Anto in punta

i laghi di Peirafica

Non ci resta che scendere da questa bella e tranquilla cima,oggi non c’era anima viva se non due cacciatori appollaiati su un costone,speriamo di averli disturbati.

Rispondi

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com