Monte Zerbion m.2720

SnapCrab_NoName_2013-12-1_17-58-59_No-00Domenica 1 Dicembre 2013

Oggi giornata stupenda ed essendo a Ivrea ne approfittiamo per fare una superclassica della zona…lo Zerbion

Questa cima è esattamente al centro valle dove questa dalla direzione nord-sud svolta a ovest e a Chatillon,St. Vincent  diventa est-ovest. La vista quindi è superlativa su tutte le più alte cime delle Alpi.

Imbocchiamo la Valtournanche e dopo alcuni chilometri,al paesino di Antey St. Andrè svoltiamo a sinistra per Promiod,segnalato,e dopo pochi chilometri raggiungiamo questa bella borgata a 1497 metri,situata su un bel pianoro assolato.

partenza

partenza

Sta albeggiando e non c’è ancora nessuno,siamo partiti presto sapendo che oggi ci saranno moltissime persone. La neve è scarsa ma inizialmente si segue una stradina per cui anche con poca neve riusciremo ad arrivare all’auto con gli sci.

Seguiamo la strada e le numerose tracce presenti per entrare nel bel bosco di abeti dove la strada termina.

nel bosco

nel bosco

Non c’è anima viva in giro e fa molto freddo. Man mano che ci alziamo il panorama si apre sulla valle principale e circa a metà gita usciamo dal bosco e ci troviamo sul bellissimo,lungo e panoramico costone che porta in cima.

inizio costone

inizio costone

Lo seguiamo per tutta la sua lunghezza su una bella traccia e sbuchiamo su una spalla in vista della cima.

inizia a vedersi la cima

inizia a vedersi la cima

Sembra vicina ma non lo è,il costone diventa più stretto e dopo una corta cresta siamo sotto la ripida parte finale.

la parte finale

la parte finale

Giunti a uno stretto e esposto colletto abbandoniamo gli sci per seguire le profonde tracce verso la cima. Alcuni sono saliti con gli sci ma la neve già lavorata e la ripidezza del pendio non ci allietano.

di qui a piedi

di qui a piedi

quasi in cima

quasi in cima

Senza difficoltà in circa 20 minuti raggiungiamo l’enorme statua della Madonna sulla cima; dietro di noi in lontananza sta arrivando una marea di gente,di cui due persone quasi ci raggiungono.

Il panorama dalla cima è veramente grandioso,praticamente si vedono tutti i 4000 della valle grazie anche alla giornata stupenda

il Bianco

il Bianco

la Gran Becca

la Gran Becca

il Rosa

il Rosa

Non indugiamo molto e iniziamo a scendere incrociando le numerose persone in salita. Ritornati agli sci iniziamo la bellissima discesa sul largo costone,che nonostante le numerose tracce ha ancora tanto spazio di neve intonsa.

Anto

Anto

sempre lei

sempre lei

Purtroppo la discesa è sempre veloce e raggiunta la stradina la seguiamo fedelmente fino alle auto

Download traccia GPS

Rispondi

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com