Monte Tsaplana


Domenica 24 Luglio 2011

Siamo a Ivrea a casa di Anto e il tempo è brutto,temporali,nuvoloni ecc ecc. Ma in Valle dicono che fa sempre bello,boh,per cui domani andiamo a vedere verso il Bianco se il tempo sarà migliore.

Il mattino è nuvolo ma verso su a Nord si vede un pò di sereno. Con l’autostrada siamo velocemente ad Aosta e il tempo non è male ma fa un freddo cane con un venticello che te lo auguro e per di più,oltre i 2000-2200 è sbiancato di neve. Perfetto,tutte le nostre velleità alpinistiche sono sparite e decidiamo per una non lunga salita nella valle di Cogne

Arriviamo a Gimilian,bellissimo paesino a 1800 metri proprio sopra Cogne e quando scendiamo dall’auto,roba da piumino,un freddo pazzesco. Il tempo però,tra qualche nuvolone scuro in quota sembra tenere.

Il sentiero per la prima parte è in una bellissima pineta,piena di funghi (laricini però),chissà se ci sono i porci…manco l’ombra. Usciti dalla pineta su sale per un bel sentiero segnato 3B su una dorsale panoramica, proprio a picco sulla valle del Grauson,che porta alla Punta Tersiva. Bellissima questa valle che in alto si dirama.piena di laghi e molto appartata,ci andremo sicuramente.

appena fuori dalla pineta

Anto con la madonnina di punta

Con alcuni tornanti arriviamo in punta a 2814 metri sotto la più alta Punta Arpisson.La vista è molto bella su tutto il circondario di Cogne,anche se alcune nuvole in quota nascondono le punte.

Cogne

la valle di Lillaz

Oggi l’abbiamo salvata,non ci resta che fare i turisti a Cogne

Download traccia GPX

Rispondi

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com