Costa Colombo

Sabato 3 Novembre 2012

La stagione invernale è partita con i migliori auspici almeno sotto il punto di vista sciistico. Dopo aver fatto una gitarella martedi scorso insieme a un vecchio amico (vecchio di conoscenza) oggi vado a colpo sicuro nella Val Grande,quella di Pallanfrè. Un mese fa esatto ero qui con Anto a fare la via dei Teit e oggi invece in solitaria la Costa Colombo. Di neve ne è già scesa parecchia,per il periodo,più di mezzo metro e fino ad ora la temperatura è stata benevola per questo manto nevoso,chissà se tiene fino al periodo delle abbondanti nevicate,se mai ci saranno. Ad ogni modo oggi sono qui presto,è ancora notte ma inizia a vedersi qualcosa,c’è un pò di velatura in cielo ma spero sia niente di grave.

Inizio a salire sulle numerose tracce,davanti penso non ci sia nessuno e pian piano che salgo il cielo inizia a colorarsi di rosa

appena partito

E’ bello partire presto e fare il proprio passo senza nessun rumore o voci di persone. Il cielo è proprio bello questa mattina sempre più rosso

Salgo con passo regolare senza fermarmi e all’incirca alle 7,45 sono nella conca finale sotto la cima; alzo lo sguardo e vedo una persona che sta arrivando in cima….però “questo è partito sicuramente con la frontale perchè è davanti a me di circa mezz’ora” penso. Continuo seguendo la bella e marcata traccia e arrivo sul crestone finale,lo scialpinista solitario inizia a scendere e si butta diretto nel vallone per cui non ci incrociamo. In breve sono in cima,sono le 8,30 e il cielo sembra rassenerarsi. La vista spazie verso la Valle d’Aosta e dal versante opposto verso la bastionata Valletta,Carbonè,Aiera.

Valletta,Carbonè,Aiera

verso la piana

Mi tolgo le pelli e poco dopo inizio la discesa; è molto tracciata anche sul pendio del versante Nord est dove vorrei scendere. A parte le prime curve in alto poi più c’è ancora molto spazio libero.

Questo pendio è un ottima variante al vallone di salita,perchè più aperto e solare e la neve comunque sempre buona. Più in basso bisogna fare attenzione e rientrare sulle tracce di salita seguendo una poco visibile stradina

il versante di discesa

In breve sono all’auto e incontro molti sci alpinisti appena partiti

Download traccia GPS

Rispondi

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com